Un contest canoro al Prana: ecco il regolamento

Questo venerdì 28 luglio al Prana si terranno le audizioni del concorso canoro “The Singing Factory“, promosso dall’Accademia musicale albisolese, dall’associazione ArtINcanto e da Radio savona sound.

Si tratta di una manifestazione musicale a gare, riservata a interpreti e gruppi vocali di livello amatoriale e non professionisti dell’età minima di 14 anni.

La serata di venerdì, a partire dalle 21.30, si comporrà di tre parti. Nella prima a esibirsi saranno le allieve dell’Accademia albisolese. A seguire tutti i presenti potranno, gratuitamente, cimentarsi al microfono. Non sarà un karaoke perché bisognerà conoscere un testo a memoria, ma non ci saranno giudizi né obblighi di iscrizione.

Nella terza parte della serata si terranno le audizioni vere e proprie, grazie alle quali si potrà venire selezionati per la serata conclusiva del concorso, prevista sul palco Terrazza sul mare ad Albisola Superiore il 19 agosto.

Per le audizioni sarà possibile iscriversi direttamente al Prana; verrà comunque data priorità a chi avrà precedentemente prenotato (per informazioni 328 88.53.786). Per accedere alle selezioni è prevista una quota d’iscrizione di 15 euro, da versarsi la sera stessa. Ecco il regolamento:

I candidati dovranno compilare un modulo con le proprie generalità (in caso di minorenni è necessaria la firma e l’autorizzazione di un genitore) e dovranno presentarsi con una base mp3 su supporto usb in condizioni ottimali. Gli esiti verranno comunicati tramite mail al termine delle selezioni.

Per chi riuscisse a passare il turno, la finale del concorso si terrà il 19 sul lungomare di Albisola Superiore. I 15 selezionati canteranno accompagnati da una band di musicisti professionisti; pertanto dovranno inviare una mail con la base in formato mp3, oppure uno spartito in tonalità adeguata alla propria voce, alla segreteria e presentarsi per le prove con la band durante la giornata (l’orario verrà comunicato in risposta alla mail).

La giuria sarà composta da professionisti del settore radiofonico, musicale e giornalistico. Madrina del concorso e presidente della giuria nella finale sarà la cantante jazz Barbara Raimondi, già docente ai Conservatori di Genova e Cuneo.

I premi in palio sono una targa ai vincitori, un singolo in sala d’incisione per il primo classificato e borse di studio.

singin factory